La scuola laboratorio allaperto per il 5Ag

La scuola: laboratorio all'aperto per il 5Ag.

Nell'ambito del progetto di realizzazione del bar scolastico del Polo Scolastico gli studenti della classe 5Ag, affiancati nelle operazioni di misura topografica dal Prof. Luca Bisbocci e dal Prof. Michele Bonfigli, si sono recati nella mattinata di sabato 26 Settembre ad effettuare dei rilievi nel cantiere già avviato dalla Provincia di Macerata.  Gli studenti sono stati coinvolti anche in tutte le attività propedeutiche all'ottenimento delle necessarie autorizzazioni per entrare nel cantiere ricevendo adeguata formazione ed informazione in merito ai rischi presenti. L'ambizioso progetto era stato avviato nello scorso anno scolastico e parzialmente sospeso a causa della sospensione delle lezioni didattiche in presenza per i ben noti motivi legati al COVID-19. Gli studenti del quinto riferiscono che questa è solo una delle prime attività laboratoriali all'aperto che effettueremo per analizzare tutti gli aspetti progettuali necessari alla completa definizione della struttura. E' infatti nostra intenzione affrontare oltre agli aspetti puramente architettonici, funzionali ed estetici analizzare gli aspetti geologici del sito nonchè quelli strutturali ed economici concentrandoci sugli elementi tecnici più importanti. L'obiettivo è di diventare i protagonisti tecnici degli spazi che gli stessi studenti potranno utilizzare nei prossimi anni qualora il progetto sarà considerato meritevole di apprezzamento e di finanziamento da parte della Provincia di Macerata che è ente proprietario del Polo Scolastico di Camerino il quale oltre ad ospitare l'ITCG "G. Antinori" è anche sede dei Licei di Camerino.    Prof. Luca Bisbocci

Rientro a scuola cosa c da sapere

Rientro a scuola, cosa c'è da sapere.

Estratto Regolamento e Autodichiarazione

Ordinanza n36 del Presidente della Regione Marche Acquaroli

Ordinanza n.36 del Presidente della Regione Marche Acquaroli

Il Presidente della Regione Marche Acquaroli ha firmato l'ordinanza n. 36 con la quale dispone, a partire dalla mezzanotte di oggi 3 ottobre 2020, l’obbligo di mascherina h24 anche all’aperto nel caso di assembramenti. Ecco le dichiarazioni del Presidente che ha incontrato oggi 3 ottobre i vertici della Sanità marchigiana: “Una delle priorità per tutti i cittadini marchigiani è tenere sotto controllo l’evoluzione del Covid senza creare allarmismi, ma pronti ad affrontare una ripresa della pandemia che sta interessando anche il nostro territorio. È necessario esaminare i dati epidemiologici per capire quali provvedimenti prendere. Insieme alle autorità sanitarie, abbiamo valutato l’opportunità di una ordinanza che, a partire dalle ore 00:00 del 4 ottobre, renderà obbligatoria la mascherina, durante l’intera giornata su tutto il territorio regionale oltre che come già previsto nei luoghi pubblici al chiuso, anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico, nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari, ecc) in caso di formazione di assembramenti anche di natura spontanea e o occasionali. L’obbligo rimane escluso per i bambini al di sotto dei 6 anni, per i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina e durante l’esercizio di attività motoria e/o sportiva. L’intento non è quello sanzionatorio, ma di una responsabilizzazione di tutti i cittadini: ognuno di noi può contribuire alla prevenzione sulla quale dobbiamo continuare a tenere alta la guardia. A questo scopo l’Asur si è dotata di tamponi rapidi che potranno essere utilizzati già dai prossimi giorni per eventuali casi sospetti anche nelle scuole per accorciare i tempi di risposta. L’attenzione è molto alta sul settore scolastico: il 18 ottobre è stato fissato come termine entro cui valutare a livello nazionale e regionale le effettive conseguenze a seguito dell’inizio delle lezioni in classe.”   Invito pertanto, nuovamente, gli studenti e il personale ad indossare la mascherina anche all'aperto, all'ingresso e all'uscita dal polo scolastico.   Camerino, 3 ottobre 2020 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Francesco Rosati     Regione Marche - Avviso n 27 del 30 aprile 2020 Regione Marche - Ordinanza n 36 del 03 ottobre 2020  

DPCM e Ordinanze  COVID19

DPCM e Ordinanze - COVID-19

DPCM 13 ottobre 2020: nuove misure di contenimento del contagio da COVID-19


Protocollo dintesa per garantire lavvio in sicurezza dellas 202021

Protocollo d’intesa per garantire l’avvio in sicurezza dell’a.s. 2020/21

Il Ministero dell’Istruzione ha sottoscritto il 6 agosto scorso con le Organizzazioni sindacali il Protocollo di sicurezza per la ripresa di settembre. “Si tratta di un accordo importante che contiene le misure da adottare per garantire la tutela della salute di studentesse, studenti e personale, ma anche impegni che guardano al futuro e al miglioramento della scuola come il contrasto delle cosiddette classi ‘pollaio’, una battaglia che porto avanti da tempo e che rappresenta una priorità - ha detto la Ministra Lucia Azzolina, aprendo il tavolo per la firma -. Ringrazio le organizzazioni sindacali e quanti, nel nostro Ministero, in quello della Salute, nel Comitato Tecnico Scientifico, si sono prodigati per questo risultato molto atteso dalle scuole. Come Governo avevamo promesso di trovare le risorse per la ripresa e lo abbiamo fatto: abbiamo 2,9 miliardi e stiamo mettendo anche fondi per consentire agli Enti locali di affittare spazi per le lezioni. Non era un risultato facile, ma lo abbiamo ottenuto”. Dall’help desk per le scuole, alle modalità di ingresso e uscita, alle pulizie degli spazi, il Protocollo offre regole chiare alle istituzioni scolastiche ed è un punto di riferimento anche per studentesse, studenti e famiglie. “Ritengo particolarmente importante l’help desk che sarà attivato a supporto degli istituti - ha sottolineato la Ministra -. È la dimostrazione che non vogliamo lasciare sole le scuole. Che saremo al loro fianco in ogni momento supportandole in caso di difficoltà, così come abbiamo già fatto durante gli Esami di Stato”. In allegato il protocollo d'intesa, che invito il personale docente e non docente, gli alunni e le famiglie a leggere attentamente e a rispettare.   Camerino, 6 agosto 2020 Il Dirigente ScolasticoProf. Francesco Rosati

Linee Guida per la Didattica Digitale Integrata

Linee Guida per la Didattica Digitale Integrata

l Ministero dell’Istruzione ha pubblicato sul proprio sito le Linee Guida per la Didattica Digitale Integrata (DDI), previste dal Piano per la ripresa di settembre presentato lo scorso 26 giugno e passate al vaglio del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione. Il documento contiene indicazioni operative affinché ciascun Istituto scolastico possa dotarsi, capitalizzando l’esperienza maturata durante i mesi di chiusura, di un Piano scolastico per la didattica digitale integrata. In particolare, il Piano per la DDI dovrà essere adottato nelle secondarie di secondo grado anche in previsione della possibile adozione, a settembre, della didattica digitale in modalità integrata con quella in presenza. Il Piano scolastico per la didattica digitale integrata dovrà essere allegato al Piano triennale per l’offerta formativa di ciascuna scuola. Sarà fornita apposita comunicazione alle famiglie, alle studentesse e agli studenti sui suoi contenuti in modo che tutte le componenti della comunità scolastica siano coinvolte.  Un’attenzione particolare è riservata alle studentesse e agli studenti con disabilità e con bisogni educativi speciali. Nel caso in cui, nelle scuole di secondo grado, sia attivata la DDI come metodologia complementare, per le alunne e gli alunni con disabilità andrà privilegiata la didattica in presenza con il loro docente di sostegno.  In caso di nuove situazioni di chiusura a causa di un eventuale peggioramento delle condizioni epidemiologiche e di DDI generalizzata, le lezioni saranno in modalità sincrona per tutto il gruppo classe e dovrà essere garantito un orario minimo: almeno 20 per il secondo grado. Il documento sottolinea l’importanza di mantenere un dialogo costante e proficuo con le famiglie e di favorire la formazione dei docenti e di tutto il personale scolastico sui temi del digitale.  Invito i Docenti a prendere visione dei documenti allegati (Decreto Ministeriale e Linee Guida).   Camerino, 15 agosto 2020 IL DIRIGENTE SCOLASTICOProf. Francesco Rosati

Calendario Scolastico ed inizio delle lezioni as 202021

Calendario Scolastico ed inizio delle lezioni a.s. 2020/21

Il Calendario Scolastico, approvato con DGR n. 538 del 13 maggio 2019, ha validità triennale e riguarda gli anni scolastici 2019/2020 - 2020/2021 - 2021/2022. Con DGR n.1007 del 27 luglio 2020 la Regione Marche ha stabilito, limitatamente all'a.s. 2020/21, di fissare l'inizio delle lezioni al 14 settembre 2020 anziché in data 15 settembre 2020, in linea con gli indirizzi del Ministero dell’Istruzione.  La Ministra Lucia Azzolina ha infatti firmato l’ordinanza che stabilisce l’avvio delle lezioni per l’anno scolastico 2020/21 dal giorno 14 settembre 2020. La data prevista dall’ordinanza vale per tutte le scuole dell’infanzia, del 1° ciclo e del 2° ciclo di istruzione appartenenti al sistema nazionale di istruzione, compresi i Centri provinciali per l’Istruzione degli adulti, su tutto il territorio nazionale. Le Regioni stanno dunque adottando le determinazioni di propria competenza in materia di calendario scolastico, ferma restando la necessità di effettuare almeno duecento giorni di lezione, secondo quanto stabilito dalla normativa vigente. Confermato lo svolgimento, a decorrere dal 1° settembre 2020, delle attività di integrazione e recupero degli apprendimenti relativi all’anno scolastico 2019/2020. Seguiranno, su questo punto, informazioni più dettagliate.  Ecco dunque il calendario scolastico per l'anno scolastico 2020/21. Inizio delle lezioni: lunedì 14 settembre 2020. Festività di rilevanza nazionale e giorni di sospensione delle lezioni stabilite dalla Regione: tutte le domeniche; lunedì 2 novembre 2020, Commemorazione dei defunti; martedì 8 dicembre 2020, Festa dell’Immacolata; da giovedì 24 dicembre 2020 a mercoledì 6 gennaio 2021, vacanze Natalizie; da giovedì 1°aprile a martedì 6 aprile 2021, vacanze Pasquali; sabato 1°maggio 2021, Festa del lavoro; martedì 18 maggio 2021 Festa del Santo Patrono di Camerino; mercoledì 2 giugno 2021, Festa della Repubblica. Termine delle lezioni: sabato 5 giugno 2021. Ulteriori giorni di sospensione delle lezioni Lunedì 7 dicembre 2020   Allegato: DGR 1007 del 27 luglio 2020

Luned 14 settembre riprende la scuola in presenza anche allIstituto tecnico Antinori di Camerino e Matelica

Lunedì 14 settembre: riprende la scuola in presenza anche all’Istituto tecnico Antinori di Camerino e Matelica

Carissimi Studenti, da lunedì 14 settembre si torna finalmente a scuola. L’emergenza epidemiologica da COVID-19 e la conseguente sospensione delle attività didattiche per più di tre mesi, hanno comportato l’adozione della “didattica a distanza”, fondamentale per garantire il diritto costituzionale all’istruzione e non interrompere il vostro percorso di apprendimento. Ora però è il tempo di ridare vita alla comunità di classe e di scuola, risvegliare quel senso di appartenenza, forse sopito in tanti mesi di lontananza, e fugare il rischio di isolamento e demotivazione che probabilmente ha interessato qualcuno di voi.  Se da un lato la didattica a distanza ha accresciuto le competenze “digitali” di insegnanti e allievi, una straordinaria operazione di alfabetizzazione sulle T.I.C. (Tecnologie per l'Informazione e la Comunicazione), dall’altro ci ha fatto comprendere ancora di più l’importanza della didattica in presenza, un bene insostituibile ed irrinunciabile per un sistema scolastico che voglia non solo istruire, ma anche e soprattutto educare e formare cittadini maturi e consapevoli.  L’avvio in presenza del nuovo anno scolastico rappresenta per l’intera comunità educante una sfida essenziale per la ripresa del Paese: “Ne va della possibilità per le giovani generazioni di avere un futuro migliore e contribuire a un futuro migliore”, ha detto il Presidente della Repubblica Mattarella il 31 luglio scorso. Dalla ripartenza del sistema scolastico si valuterà insomma la capacità di ripresa dell’Italia. L’avvio del nuovo anno scolastico deve dunque essere accompagnato dall’esercizio del senso di responsabilità da parte dei diversi attori della comunità educante, ognuno per la parte di propria competenza, affinché non venga meno il diritto all’istruzione e di conseguenza il necessario supporto alle famiglie.   La situazione di contagio da virus SARS-CoV-2 richiede ancora l‘adozione di particolari attenzioni per la tutela della salute di tutti, nella consapevolezza che la ripresa delle lezioni in presenza, seppur controllata, non consentirà di azzerare il rischio di contagio. Il pericolo di diffusione del virus va ridotto al minimo, attraverso l’osservanza delle misure di precauzione e sicurezza che vi verranno illustrate in classe e che saranno pubblicate da oggi nel sito della scuola. L’alleanza tra scuola e famiglia costituisce un elemento centrale nella strategia del contenimento del contagio. I comportamenti corretti di prevenzione saranno tanto più efficaci quanto più rigorosamente adottati da tutti, in un clima di consapevole serenità e di reciproco rispetto, fondato sul dialogo e sulla condivisione degli obiettivi di tutela della salute e di garanzia dell’offerta formativa per tutti i protagonisti della vita scolastica.   Alla luce di questo nuovo scenario sono stati aggiornati due importanti documenti:  il Regolamento d’Istituto;  il Patto educativo di corresponsabilità, rinominato “Patto di corresponsabilità educativa e sanitaria”;    Voglio infine esprimere un ringraziamento alla società di trasporti Contram che, grazie anche all’intervento della Regione Marche, riuscirà a garantire il trasporto della totalità dei nostri alunni nelle due sedi di Camerino e Matelica. Un ringraziamento va anche alla provincia di Macerata, che è intervenuta tempestivamente con i lavori di adeguamento di alcuni spazi delle due moderne e funzionali strutture scolastiche. Infine, un ringraziamento speciale al personale della scuola (vice preside e docenti dello staff di presidenza, ufficio tecnico, personale tecnico-amministrativo, collaboratori scolastici, RSPP, RLS, medico competente) e chiunque si sta adoperando per riprendere in sicurezza, nel rispetto delle norme ministeriali, il nuovo anno scolastico.   Un sereno e proficuo Anno Scolastico a tutti voi.   Camerino, 11 settembre 2020   IL DIRIGENTE SCOLASTICOprof. Francesco Rosati  


Matematica e Coronavirus il progetto degli studenti della 5Ag

Matematica e Coronavirus: il progetto degli studenti della 5^Ag

La pandemia dal punto di vista della matematica

RicicliAmo  Classi IA e IAg

RicicliAmo - Classi IA e IAg

Ecologia, ambiente, riciclo nel video prodotto da IA e IAg

Concorso FOCUScuola il progetto degli studenti della IA

Concorso FOCUScuola: il progetto degli studenti della I^A

A settembre la proclamazione dei progetti vincitori

Il progetto Educazione alla salute

Il progetto: “Educazione alla salute”

Il progetto degli studenti di Matelica va sul web: nasce EducHealth


Messa a Disposizione

Messa a Disposizione

Istruzioni per la compilazione della MAD per docenti e ATA

Esami di stato 2020

Esami di stato 2020

Maturità 2020: informazioni utili, normativa, misure di sicurezza e prevenzione

Our Week in London

Our Week in London

Diario del soggiorno-studio nella capitale britannica


Orientamento con ITS Efficienza Energetica per classi quinte

Orientamento con I.T.S. Efficienza Energetica per classi quinte

Percorsi formativi di alta specializzazione post diploma

Spillover  Come si giunge a una pandemia

Spillover - Come si giunge a una pandemia

Videoconferenza con il dott. Staffolani con gli studenti di 4^ e 5^

GEOMETRI PROFESSIONISTI DEL TERRITORIO

GEOMETRI PROFESSIONISTI DEL TERRITORIO

Il ruolo centrale e strategico del geometra per il futuro.

Istituto Tecnico Antinori in cima alla classifica Eduscopio della Fondazione Agnelli

Istituto Tecnico Antinori in cima alla classifica “Eduscopio” della Fondazione Agnelli

Amministrazione, Finanza e Marketing: 1° posto assoluto per la provincia di Macerata.


Libri di Testo

Libri di Testo

Libri adottati per l’anno scolastico 2020 - 2021

PCTO  ex Alternanza SL

P.C.T.O. - ex Alternanza S.L.

L’Alternanza Scuola-Lavoro cambia nome (e non solo): arrivano i P.C.T.O.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.