GEOMETRI PROFESSIONISTI DEL TERRITORIO

Quella del geometra continuerà ad essere una professione centrale e strategica soprattutto nei rapporti con i cittadini, le istituzioni, l’ambiente e il territorio. Nel prossimo decennio la figura del geometra opererà a 360 gradi su una molteplicità di aspetti che non saranno solo quelli tipici e tradizionali della professione nel campo dell’edilizia e della ristrutturazione, dove continueranno ad essere protagonisti, ma spazieranno in quelli più strettamente legati all’ambiente e al territorio come il clima, la rigenerazione urbana, la riconversione energetica, le fonti rinnovabili, l’abbattimento di barriere architettoniche.

E’ una delle professioni più ricercate nel mercato. Gli studenti che in questi giorni si accingono a scegliere il corso di studi devono sapere che la professione di geometra garantirà lavoro per i prossimi decenni.

Criticità del territorio: fiumi che straripano, montagne spopolate e abbandonate, colline che presentano stati di pericolosità e rischio frane, l’agricoltura 4.0 con l’utilizzo di tecnologie satellitari, GPS e software avanzati sui macchinari, progetti di riqualificazione urbana nell’ottica di un turismo sostenibile; tutti aspetti ben noti ai geometri. Non mancano poi le competenze digitali che caratterizzeranno sempre di più ogni singolo profilo dell’attività lavorativa del geometra.

Il corso di Costruzione Ambiente e Territorio dell’Istituto Tecnico Antinori, aggiornato al corso tradizionale dei geometri e con un piano di studi che guarda al territorio e all’ambiente, senza trascurare alcuno degli aspetti appena elencati, garantirà, a partire dal triennio, una formazione a tutto campo nei settori tradizionali della professione e in quelli del prossimo futuro su cui i nuovi diplomati saranno chiamati a svolgere un ruolo centrale.

Domenica 12 gennaio 2020, sabato 18 gennaio 2020 e domenica 26 gennaio 2020, dalle ore 15,30 alle ore 19,00 l’Istituto Tecnico Antinori, sede di Camerino, sarà a disposizione di studenti e genitori per informazioni sul corso Costruzioni, Ambiente e Territorio, per visita ai laboratori e ai vari ambienti della scuola.

 

Ugo Maria Fantini

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.